Nel 2018 in Italia c'è stato un aumento del +115% di sanzioni comminate per violazione della privacy rispetto all'anno precedente.

Son questi i dati registrati dall'Autorità Garante per la protezione dei dati personali nell'anno appena trascorso, che ha visto nascere la rivoluzione portata dal GDPR, il nuovo regolamento europeo sul trattamento della privacy. 707 violazioni contestate durante l'anno, soprattutto riguardante il trattamento illecito di dati, la mancanza di misure di sicurezza, telemarketing mal utilizzato, violazione di banche dati, la mancata informativa agli utenti sul trattamento dei loro dati personali e la mancata esibizione di documenti al Garante.

Un totale di 8,1 milioni di euro riscossi in Italia per violazioni riguardante la protezione dei dati raccolti, che fa capire quanto non tutte le aziende siano ancora conformi al GDPR. Un problema che riguarda non solo le piccole e medie imprese, ma anche i colossi multinazionali: la Francia ha infatti multato Google per 50 milioni di euro per violazione del GPDR, una notizia che ha fatto il giro del mondo. È evidente dunque quanto la complessità del regolamento abbia messo in difficoltà moltissime aziende, che rischiano di incappare in multe anche molto salate. 

Contact Pro CRM è lo strumento ideale per poter gestire al meglio i dati di tutti i tuoi clienti senza rischiare violazioni della privacy, grazie all'apposito modulo GDPR compliant.

Torna in alto

Il sito utilizza cookie tecnici e analitici anonimi e di terze parti. Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.