Nell’era digitale l'interazione umana rimane una componente vitale della soddisfazione del cliente. Questo è quanto emerge da analisi di numerosi partner e società specializzate nelle ricerche di settore: ben l’80% dei consumatori preferisce trattare con gli esseri umani su canali digitali, mentre addirittura il 52% ha cambiato fornitore di servizi a causa della comunicazione B2B ritenuta scadente.

In un panorama come questo le aziende si stanno concentrando sempre di più su:

  • Integrazione di “elementi umani” con “elementi tecnologici”;
  • Miglioramento della modalità di interazione da “digitale” a “umano”;
  • Ricercare e identificare le esperienze dei clienti al fine di migliorare la comunicazione;
  • Disponibilità dei servizi su mobile.

Per tutti questi motivi, Contact Pro CRM ha sviluppato un’integrazione con DialogFlow, il software che incorpora il machine learning di Google in grado di analizzare e comprendere le richieste degli utenti. Ciò è possibile attraverso lo studio del linguaggio naturale e agli anni di knowledge base disponibile sui sistemi cloud di Google.

DialogFlow si basa su tre funzionalità:

 

 

Intent.resized

 

 

Individuare l'Intent, ovvero l'argomento
di conversazione (prenotazione di un
tavolo al ristorante, prezzo di un prodotto,
orari di apertura, ecc.)

     
     

Cattura1
  Estrapolare l’Entity, ovvero le richieste
specifiche (“Siete aperti domani?”,
“Consegnate in Italia?”, ecc.);
     
     
     
Dialogue.resized   Identificare tutti i campi Dialogue
necessari
 per poter procedere con la
conversazione (orario, data e motivo
per un appuntamento, indirizzo per
una spedizione, ecc.).

 


L’integrazione di DialogFlow arricchisce gli strumenti a disposizione delle aziende che implementano Contact Pro come CRM. 

Clicca qui per tutte gli altri servizi disponibili con Contact Pro.

Torna in alto

Il sito utilizza cookie tecnici e analitici anonimi e di terze parti. Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.